Arrivo
2911
Partenza
0612
Persone
01

La storia

Rovigno è una citta` museo dove tutto ebbe inizio sull´antica isola di Mons Albanus. Le prime tracce archeologiche di vita risalgono all´eta` di bronzo, mentre la citta` vecchia ha cominciato a svilupparsi nel 3. secolo. Agli inizi del 18. secolo, la citta` si espande al di fuori delle sue mura e il canale che separava […]

Rovigno è una citta` museo dove tutto ebbe inizio sull´antica isola di Mons Albanus. Le prime tracce archeologiche di vita risalgono all´eta` di bronzo, mentre la citta` vecchia ha cominciato a svilupparsi nel 3. secolo. Agli inizi del 18. secolo, la citta` si espande al di fuori delle sue mura e il canale che separava l´isola dalla terraferma venne coperto nel 1763., dando vita alla Rovigno che conosciamo oggi. La tradizione musicale rovignese è rappresentata dalla bitinada-originale forma di canto popolare rovignese. La bitinada, secondo la tradizione, è nata tra i pescatori rovignesi i quali rimanevano per ore nelle loro batane per pescare e rammendare le reti. Avendo le mani sempre occupate dal lavoro e non potendo suonare alcun strumento, si destreggiavano con la voce  ed imitavano i suoni dei strumenti musicali.